LAST NEWS
La sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’internoWi-Fi pubblico gratuito, il Garante chiede all’Agid più tutele per gli utentiTelemarketing aggressivo. Dal Garante privacy sanzione a Vodafone per 12 milioni 250 mila euroReferti on line accessibili ad altri pazienti, il Garante sanziona un policlinicoNuove ispezioni del Garante su fatturazione elettronica, data breach e food deliverySpid: ok del Garante privacy a nuove modalità per il rilascio dell’identità digitaleConcorsi pubblici, Garante: i dati dei partecipanti devono essere blindatiReferti online – Le domande più frequentiDpcm, Conte: I sindaci possono chiudere le piazze. Didattica in presenzaNuovo Dpcm di ottobre: mascherine all’aperto, divieto di ballo e limiti alle festeFascicolo Sanitario ElettronicoRaccomandate non consegnate, multa di 5 milioni a Poste Italiane da AntitrustFacebook, l’Irlanda blocca il trasferimento dei dati verso gli Usa: i rischi per il social senza un nuovo Privacy ShieldLo smart working accelera l’evoluzione digitale, il caso di Eni: così il palazzo di vetro lavora da casaCOVID-19: come comportarsi con i lavoratori in rientro dall’estero

Le risposte del Garante sui Registri dei Trattamenti

L’8 Ottobre 2018 il Garante Privacy ha emanato delle FAQ sul registro delle attività di trattamento che chiariscono gli obblighi di tenuta e i titolari che rientrano nell’obbligo… praticamente tutti!

Chi deve redigere i registri dei trattamenti?

  • Imprese o organizzazioni con almeno 250 dipendenti
  • Chi effettua trattamenti che possano presentare un rischio, anche non elevato
  • Chi effettua trattamenti che comprendano dati particolari (Art. 9.1)

Ad esempio

  •  esercizi commerciali, esercizi pubblici o artigiani con almeno un dipendente (bar, ristoranti, officine, negozi, piccola distribuzione, ecc.) e/o  che  trattino dati sanitari dei clienti (es. parrucchieri, estetisti, ottici, odontotecnici, tatuatori ecc.);
  •  liberi professionisti con almeno un dipendente e/o che trattino dati sanitari e/o dati relativi a condanne penali o reati (es. commercialisti, notai, avvocati, osteopati, fisioterapisti, farmacisti, medici in generale);
  • associazioni, fondazioni e comitati ove trattino “categorie particolari di dati” e/o dati relativi a condanne penali o reati […]
  • Condomini che trattino “categorie particolari di dati”

Quali informazioni deve contenere?

I registri dei trattamenti devono riportare le informazioni presenti nel Reg.EU 679/2016 Art. 30, in breve:

  • Finalità del trattamento
  • Descrizione delle categorie di interessati e di dati personali
  • Categorie di destinatari
  • Trasferimento di dati verso paesi terzi
  • Termini di cancellazione
  • Descrizione generale delle misure di sicurezza

Inoltre…

I registri possono contenere ulteriori informazioni, incluse anche le indicazioni di eventuali “referenti interni” individuati dal titolare.

I registri devono essere aggiornati costantemente, tenendo traccia degli aggiornamenti apportati

orwell

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37
ISO 9001 2015

Newsletter WPS

ico emailRimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein