LAST NEWS
“Informative privacy più chiare grazie alle icone? E’ possibile”Covid, il Garante della privacy: “No a passaporti vaccinali, serve una legge”Vaccinazione dei dipendenti: le FAQ del Garante privacy – Principi generali e focus sugli operatori sanitariDal Consiglio d’Europa le linee guida sul riconoscimento faccialeLavoro: Garante, no all’uso delle impronte digitali dei dipendenti se manca base normativaData breach sanitari, il Garante privacy sanziona tre struttureL’obbligo della nomina del coordinatore per la sicurezza nei cantieriDati Inail: gli infortuni sul lavoro nell’anno della pandemia“Se non ha l’età, i social possono attendere”. Lo spot del Garante privacy e di Telefono Azzurro per sensibilizzare i genitori“I tuoi dati sono un tesoro”: il video del Garante per raccontare cos’è la privacyTik Tok: dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante privacy dispone il blocco del socialMancata tracciabilità di 125 kg di prodotti alimentari, multa e denunciaSulla non responsabilità del DdL per un infortunioWhatsapp: Garante privacy, informativa agli utenti poco chiara. L’Autorità intenzionata ad intervenire anche in via d’urgenzaLa sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’interno

FAQ PRIVACY: DOMANDE E RISPOSTE

Chiarite le domande più frequenti


 Chi deve adeguarsi al Regolamento Privacy Europeo (GDPR)?

  •      Tutte le società, imprese individuali, cooperative, professionisti, possessori di partita IVA , ONLUS e tutti i soggetti giuridici che trattino dati relativi alle persone fisiche.

Quali sono le scadenze del GDPR?

    • Il GDPR entra ufficialmente in vigore il 25 Maggio 2018. Entro tale data tutte le aziende coinvolte devono essere a norma.
    • E’ necessario somministrare le informative agli interessati, prima dell’inizio del trattamento o congiuntamente allo stesso
    • E’ necessario nominare il personale addetto al trattamento prima dell’inizio del loro lavoro
    • E’ necessario regolare e censire il ruolo dei Responsabili del trattamento, ove nominati
    • E’ necessario regolare e censire il ruolo del DPO, ove nominati
    • E’ necessario stilare i registri dei trattamenti nei casi previsti

Chi deve notificare al garante privacy ?

  •      A differenza di alcune situazioni presenti nel D.Lgs. 196/03, con il GDPR non è più prevista la notifica al Garante Privacy.

Quali sono le possibili sanzioni?

  •      Le sanzioni possono arrivare fino a € 20.000.000 o fino al 4% del fatturato mondiale annuo

Come si effettua la formazione agli incaricati al trattamento?

  •      Vi sono due modi per somministrare un’adeguata formazione a tutti gli incaricati al trattamento:
    • Organizzando un corso in aula
    • In Videoconferenza
    • In modalità E-Learning.

 Quali sono le figure interessate dal GDPR ?

  •      Le figure del trattamento privacy sono:
    • Il titolare del trattamento (l’azienda)
    • I responsabili del trattamento (interni o esterni)
    • L’incaricato (le persone che effettuano materialmente il trattamento)
    • L’interessato (la persona, fisica o giuridica, cui dati oggetto di trattamento si riferiscono)
    • I destinatari, vale a dire tutti quei soggetti ai quali può essere comunicato un dato
    • Il DPO – Data protection officer

Chi controlla che le misure minime e gli adempimenti previsti dalla legge siano messi in pratica

    • Gli ispettori del Garante Privacy
    • Guardia di finanza
    • Polizia postale

WIDGET-WPSACADEMY

NEWSLETTER

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!