Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

 

LAST NEWS
Infortuni sul lavoro, ferito un operaio ArcelorMittalIl Bonus vacanze arriva via app: richieste dal 1° luglio, ecco come ottenerloScuola: Privacy, pubblicazione voti online è invasiva Ammissione non sull’albo ma in piattaforme che evitino rischiGarante, no agli accessi indebiti ai dossier sanitariWhistleblowing non sicuro: Garante privacy sanziona un’università per 30.000 €Faro del Garante Privacy su sanità, fatturazione elettronica, food deliveryPillole di sicurezza: obblighi del medico competenteSalute: Garante, no alla e-mail con più indirizzi in chiaroGdpr e albo pretorio on line: Garante, illecito pubblicare dati sulla saluteGarante: sì al censimento permanente, ma più tutele per i dati personaliMarketing: dal Garante privacy sanzione di 27 milioni e 800 mila euro a TimCodice della strada: ecco che cosa cambiaSicurezza sul lavoro, il Ministero del Lavoro interpella gli operatoriIl Garante privacy sanziona Eni Gas e Luce per 11,5 milioni. Telemarketing indesiderato e attivazione di contratti non richiestiIl Garante: “80 app spia per ogni smartphone. Serve uno scudo digitale” – Intervista ad Antonello SoroPa: il Garante Privacy chiede più tutele per chi segnala gli illecitiLavoro: è illecito mantenere attivo l’account di posta dell’ex dipendentePrivacy: controllo più efficace sui grandi sistemi informativi UeValutazione del rischio da agenti biologici: come affrontarli al meglio?Università: concorsi, no ad accesso civico ai dati di elaborati e curricula

Gdpr e albo pretorio on line: Garante, illecito pubblicare dati sulla salute

I Comuni, prima di pubblicare documenti sull’albo pretorio on line, devono accertarsi che siano oscurate tutte le informazioni che non possono essere diffuse, in particolare i dati sulla salute di una persona.

Lo ricorda il Garante per la privacy nel comminare una delle prime sanzioni a un ente locale ai sensi del nuovo Regolamento europeo in materia di dati personali (Gdpr).

Una persona si era rivolta al Garante perché sull’albo pretorio del proprio Municipio era stata pubblicata una determina dirigenziale che riportava la grave patologia per la quale aveva presentato un’istanza per il riconoscimento della causa di servizio.

L’Autorità ha accertato che le informazioni sull’infermità e sull’operazione subita dal reclamante erano liberamente accessibili a chiunque, ed ha sottolineato come anche la nuova normativa sulla privacy vieti la diffusione dei dati sulla salute di una persona.

Ha poi aggiunto che la pubblicazione sull’albo pretorio della delibera in chiaro conteneva un’ulteriore violazione, in quanto riportava anche le coordinate di conto corrente bancario dell’avvocato al quale dovevano essere liquidate le spese del procedimento.

Tale trattamento di dati era effettuato in contrasto con il principio di “minimizzazione” previsto dal Gdpr, secondo il quale i dati personali devono essere adeguati, pertinenti e limitati a quanto necessario rispetto alle finalità per le quali sono trattati.

L’ente locale, a giustificazione del proprio operato, nel corso dell’istruttoria, ha affermato che il personale addetto era incorso in un mero errore materiale, e che l’amministrazione avrebbe provveduto a completare il percorso interno di adeguamento alla normativa privacy, al fine di non incorrere più in tali problemi.

Per tali motivi, alla luce delle nuove modalità indicate dal Gdpr e dal Codice privacy, l’Autorità ha adottato un provvedimento unico con il quale ha dichiarato l’illiceità del trattamento dei dati posto in essere dal Comune e contemporaneamente ha ordinato il pagamento di una sanzione amministrativa di 10.000 euro, calcolata tenendo conto anche delle giustificazioni addotte dall’ente locale.


Fonte: garanteprivacy.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.