Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
LAST NEWS
Modello 730/2019: le novità su detrazioni e deduzioniDef, Tria in audizione: “Aumento Iva confermato in attesa di alternative”UniCredit pagherà 1,3 miliardi di dollari agli Stati Uniti per aver violato le sanzioni contro l’IranIl Garante europeo per la protezione dei dati sta indagando se i servizi offerti da Microsoft rispettano il GDPRIncidente sul lavoro a Milano, muoiono due operai napoletaniIl governo ha tagliato i fondi contro gli infortuni e per la sicurezza sul lavoroRiciclaggio, conto salato per le banche europee: multe per oltre 16 miliardi di dollariMulte e tasse locali, arriva il condono: niente sanzioni e interessiTrattamento dati sulla salute in ambito sanitarioLa Commissione europea ha multato Google per 1,49 miliardi di euroGlifosato, la Corte Ue bacchetta Efsa: dovrà rendere pubblici gli studi di tossicità.Agenzia Entrate: la fatturazione elettronica ha già fatto emergere una maxi-frodeCake design, serve l’HACCP?Come conservare il cibo secondo l’HACCPSocial, il blackout più lungo della storia: Facebook, Instagram e WhatsApp down da 14 oreImporre anche a Pechino il regolamento europeo per proteggere i dati sul 5GFirmato dall’Italia il Protocollo emendativo della Convenzione 108 sulla protezione degli individui rispetto al trattamento automatizzato dei dati personaliPrivacy: le regole sul trasferimento di dati UK-UE in caso di “Hard Brexit”Privacy: no all’accesso civico generalizzato su pratiche SCIA e CILADati dei defunti: in Italia continuano a essere tutelati

In Europa Facebook rischia una multa da 1,63 miliardi di dollari

Facebook rischia di dover pagare a caro prezzo l’attacco hacker subito nei giorni scorsi che ha colpito circa 50 milioni di profili. Secondo quanto riportato dal “Wall Street Journal”, il social network potrebbe pagare una multa pari a 1,63 miliardi di dollari in Europa. La commissione per la tutela dei dati irlandese – che è l’autorità primaria per la privacy su Facebook – ha chiesto nei giorni scorsi chiarimenti sulla natura dell’attacco. La multa scatterebbe nel caso in cui le autorità dovessero rinvenire qualche violazione delle norme europee.

“Preoccupa che l’attacco sia stato scoperto martedì e abbia colpito milioni di account, ma Facebook non è in grado di chiarire la sua natura e i conseguenti rischi esistenti al momento per i suoi clienti”, fanno sapere le autorità irlandesi. “Il problema è come Facebook presenta i dati e li rende accessibili”, afferma Christopher Wylie, il whistleblower dietro allo scandalo Cambridge Analytica, qualche giorno fa al Wired Next Fest di Firenze.


Fonte: tgcom24.mediaset.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

LOGO-SUBITO-HACCP

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.