LAST NEWS
“I tuoi dati sono un tesoro”: il video del Garante per raccontare cos’è la privacyTik Tok: dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante privacy dispone il blocco del socialMancata tracciabilità di 125 kg di prodotti alimentari, multa e denunciaSulla non responsabilità del DdL per un infortunioWhatsapp: Garante privacy, informativa agli utenti poco chiara. L’Autorità intenzionata ad intervenire anche in via d’urgenzaLa sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’internoWi-Fi pubblico gratuito, il Garante chiede all’Agid più tutele per gli utentiTelemarketing aggressivo. Dal Garante privacy sanzione a Vodafone per 12 milioni 250 mila euroReferti on line accessibili ad altri pazienti, il Garante sanziona un policlinicoNuove ispezioni del Garante su fatturazione elettronica, data breach e food deliverySpid: ok del Garante privacy a nuove modalità per il rilascio dell’identità digitaleConcorsi pubblici, Garante: i dati dei partecipanti devono essere blindatiReferti online – Le domande più frequentiDpcm, Conte: I sindaci possono chiudere le piazze. Didattica in presenzaNuovo Dpcm di ottobre: mascherine all’aperto, divieto di ballo e limiti alle feste

I gruppi di Whatsapp a rischio privacy: «Infiltrati inseriti dall’alto»gruppo whats

I gruppi su WhatsApp sono a rischio di infiltrazioni, nonostante la crittografia. La scoperta è di alcuni ricercatori dell’università tedesca di Bochum, che l’hanno illustrata alla conferenza Real World Crypto a Zurigo. Secondo gli esperti, a causa di una falla di sicurezza chiunque controlla i server di WhatsApp è in grado di inserire nuove persone all’interno dei gruppi, come se ne fosse l’amministratore. Da quel momento in poi, il nuovo membro è in grado di leggere i messaggi inviati dagli altri.

«La riservatezza del gruppo viene interrotta non appena il membro non invitato può ottenere tutti i nuovi messaggi e leggerli», spiega uno dei ricercatori, Paul Roesler, a Wired. Un portavoce della compagnia ha confermato la scoperta dei ricercatori ma ha evidenziato che, in caso d’infiltrazione, tutti i membri del gruppo vedrebbero la notifica che informa della presenza di una nuova persona.

La necessità di controllare i server di WhatsApp limita la possibilità di spiare gruppi ad hacker di alto livello. Oppure a lavoratori infedeli dell’azienda di messaggistica, o eventualmente a governi in grado di ottenerne l’accesso. Il punto, secondo i ricercatori, è tuttavia un altro, e riguarda la sicurezza della crittografia. La chat, garantisce WhatsApp, usa la crittografia ‘end-to-end’, cioè da estremità a estremità, che consente la fruizione del contenuto solo a mittente e destinatario impedendo a chiunque – anche a chi compromette un server – di intercettare testi, audio e video nel loro percorso da uno smartphone all’altro.


Fonte: ilmattino.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37
ISO 9001 2015

Newsletter WPS

ico emailRimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein