LAST NEWS
“Informative privacy più chiare grazie alle icone? E’ possibile”Covid, il Garante della privacy: “No a passaporti vaccinali, serve una legge”Vaccinazione dei dipendenti: le FAQ del Garante privacy – Principi generali e focus sugli operatori sanitariDal Consiglio d’Europa le linee guida sul riconoscimento faccialeLavoro: Garante, no all’uso delle impronte digitali dei dipendenti se manca base normativaData breach sanitari, il Garante privacy sanziona tre struttureL’obbligo della nomina del coordinatore per la sicurezza nei cantieriDati Inail: gli infortuni sul lavoro nell’anno della pandemia“Se non ha l’età, i social possono attendere”. Lo spot del Garante privacy e di Telefono Azzurro per sensibilizzare i genitori“I tuoi dati sono un tesoro”: il video del Garante per raccontare cos’è la privacyTik Tok: dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante privacy dispone il blocco del socialMancata tracciabilità di 125 kg di prodotti alimentari, multa e denunciaSulla non responsabilità del DdL per un infortunioWhatsapp: Garante privacy, informativa agli utenti poco chiara. L’Autorità intenzionata ad intervenire anche in via d’urgenzaLa sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’interno

Incidente sul lavoro a Milano, muoiono due operai napoletani

Sarebbero stati travolti da una parete che loro stessi stavano sistemando. Sono Savatore Borriello, 47enne di Torre del Greco e Salvatore Palumbo, 55enne di Ercolano, i due operai napoletani rimasti vittime di un incidente sul lavoro avvenuto stamane alle 11.30 nel Milanese, a Pieve Emanuele.

Lavoravano accanto ai binari, in un cantiere, dove stavano realizzando delle paratie nei pressi della ferrovia. Per cause ancora da accertare è stata proprio una delle paratie a cedere e a schiacciarli, lasciandoli senza scampo.

Di 46 e 44 anni, i due sono stati soccorsi dagli equipaggi di due ambulanze e un elicottero del 118. Uno dei due è morto sul colpo, per l’altro c’è stato un lungo tentativo di rianimazione da parte dei sanitari, purtroppo non riuscito. Con loro c’era anche un terzo collega, che è rimasto illeso.

Dinamica

Secondo le prime informazioni raccolte i due partenopei lavoravano per la ditta Cefi srl, che stava seguendo il cantiere per conto di Ferrovie dello Stato. Una delle due vittime, stando a quanto finora ricostruito, stava manovrando la gru proprio per alzare la paratia in metallo, che però è improvvisamente caduta. I due – sia l’uomo alla guida sia l’altro – sono stati travolti e sono rimasti schiacciati tra la struttura in metallo e la parete in cemento. Sulla tragedia è già stato aperto un fascicolo in procura a Milano: il reato ipotizzato è omicidio colposo.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Corsico, gli agenti della Polfer, i vigili del fuoco e i tecnici di Rete ferroviaria italiana.


Fonte: napolitoday.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein