LAST NEWS
La sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’internoWi-Fi pubblico gratuito, il Garante chiede all’Agid più tutele per gli utentiTelemarketing aggressivo. Dal Garante privacy sanzione a Vodafone per 12 milioni 250 mila euroReferti on line accessibili ad altri pazienti, il Garante sanziona un policlinicoNuove ispezioni del Garante su fatturazione elettronica, data breach e food deliverySpid: ok del Garante privacy a nuove modalità per il rilascio dell’identità digitaleConcorsi pubblici, Garante: i dati dei partecipanti devono essere blindatiReferti online – Le domande più frequentiDpcm, Conte: I sindaci possono chiudere le piazze. Didattica in presenzaNuovo Dpcm di ottobre: mascherine all’aperto, divieto di ballo e limiti alle festeFascicolo Sanitario ElettronicoRaccomandate non consegnate, multa di 5 milioni a Poste Italiane da AntitrustFacebook, l’Irlanda blocca il trasferimento dei dati verso gli Usa: i rischi per il social senza un nuovo Privacy ShieldLo smart working accelera l’evoluzione digitale, il caso di Eni: così il palazzo di vetro lavora da casaCOVID-19: come comportarsi con i lavoratori in rientro dall’estero

Privacy e gdpr, i giganti tech si riuniscono per affrontare il problema290618

Le preoccupazioni dei consumatori nei confronti della privacy sono tutt’altro che scemate con lo sfumare (almeno per le cronache) dello scandalo Cambridge Analytica. C’è ancora molto di cui discutere e per questo i giganti della Silicon Valley hanno appunto domani per un evento organizzato dall’Information Technology Industry Council (Iti), un organismo al quale siedono Facebook,  Google,  Apple,  Salesforce,  Ibm,  Microsoft,  Intel,  Qualcomm,  Samsung,  Dropbox e altri.

Anche se non è stata comunicata la lista degli effettivi partecipanti all’incontro, Dean Garfield, Ceo e presidente di Iti ha detto ad Axios che un rinnovato senso di urgenza intorno alla privacy dei consumatori è evidente: “Secondo la mia esperienza, hanno sempre considerato la privacy come un principio fondamentale, ma la domanda su come darle un senso e parlarne in un modo significativo si è fatto più pressante”.

Ovviamente, sul piatto della discussione c’è anche il gdpr europeo, con il quale gli Stati Uniti stanno cercando di interfacciarsi.

La tradizione d’Oltreoceano su tema privacy tende a strutturare norme più verticali, con standard diversi settore per settore. A sorvegliare, oltre le norme della Ftc, accordi come il Privacy Shield per il trasferimento dei dati tra l’Unione Europea e gli Stati Unitim a il Gdpr rimane una sfida aperta.

“Solo perché l’Europa ha adottato un approccio globale non significa che il nostro, diverso, sia carente – ha commentato Garfield – E proprio perché l’Europa è in anticipo non significa che sia il migliore o il definitivo.


Fonte: wired.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37
ISO 9001 2015

Newsletter WPS

ico emailRimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein