Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
LAST NEWS
Dati in cambio di soldi: il Garante privacy porta la questione in Europa. Sotto la lente dell’Autorità la app “Weople”Nexi: Nessun attacco hacker o fuga di informazioniPackaging alimentare, uno studio europeo: “Trovate sostanze pericolose, Ue stabilisca nuovi limiti”Gdpr: le prescrizioni del Garante per poter trattare categorie particolari di datiI dati anonimi non sono sufficienti a proteggere la privacy, risalire agli utenti è facilissimoFacebook, multa da 5 miliardi di dollari per violazione della privacyIsee precompilato: Garante, ok alla prima fase attuativaFirmato il nuovo contratto dei medici, era atteso da 10 anni: 200 euro di aumento medio mensileMarmellata con allergene: questi i lotti richiamati dai supermercati ConadGarante privacy: no spam ai possessori di carte fedeltàSicurezza informatica, il «Gdpr» fatica a decollare: sanzioni in ritardo e poche segnalazioniLa Commissione Europea ha aperto un’indagine nei confronti di Amazon per sospetta concorrenza slealePrivacy e dati sensibili. Ma i nostri sanitari conoscono la legge?WhatsApp e Telegram: privacy a rischio con l’invio di foto e file multimedialiIl responsabile HACCPUE, in Gazzetta Ufficiale la Guida sui requisiti per l’igiene dei mangimiGdpr: il Garante Privacy a supporto delle impreseOffice 365 bandito da alcune scuole tedesche: viola le norme sulla privacyIncidenti sul lavoro, nel bresciano muore operaio di 58 anni schiacciato da un macchinarioReddito di cittadinanza: Garante Privacy, ok a regole per accessi selettivi ai dati

Reddito di cittadinanza: fuori ora il modulo ufficiale!

Il modulo ufficiale del Reddito di cittadinanza è stato divulgato oggi, giovedì 28 Febbraio, ed è già scaricabile dal sito dell’INPS

Il Reddito di cittadinanza, misura introdotta dal governo per impedire ai cittadini una vita al di sotto della soglia di povertà, è ormai alle porte. È stato divulgato, in queste ore, il modulo ufficiale per presentare la domanda. Esso è già scaricabile dal sito dell’INPS. Ad ogni modo, sarà possibile effettuare la richiesta solo a partire dal 6 marzo.

L’iter per accedere al modulo

Connettendosi al sito dell’INPS, è possibile trovare il modulo nella sezione “Prestazione e servizi“. Esso è composto da 9 pagine: 4 di specifica dei requisiti e 5 di compilazione dati. È presente, inoltre, una distinzione tra “Reddito di cittadinanza” e “Pensione di cittadinanza”. Quest’ultima è riferita ai nuclei familiari composti da una o più persone di età pari o superiore ai 67 anni.

Presentazione della domanda

Il Reddito di cittadinanza (scaricabile già da oggi) potrà essere presentato a partire dal 6 marzo, in 2 modi: per via cartacea, dopo il quinto giorno di ciascun mese, portandolo agli uffici postali (dove l’operatore provvederà a inserirlo nel portale del ministero del Lavoro) o ai CAF (Centri di Assistenza Fiscale).

Inviandolo on line, andando sul sito ufficiale del Reddito di cittadinanza, a cui si accede tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Lo SPID, è ottenibile tramite i 9 siti “identity provider”: Aruba, InfoCert, Intesa, Lepida, Namirial, Poste, Sielte, Register.it, Tim. I requisiti richiesti sono: documento d’identità valido (carta d’identità ecc); tessera sanitaria con codice fiscale; indirizzo email e numero di cellulare; l’aver compiuto 18 anni.

 In ogni caso, prima di inviare la domanda per il Reddito di cittadinanza, bisogna presentare, tramite CAF o on line, la DSU (Dichiarazione Sostituiva Unica) per l’ISEE.

Approvazione del Reddito

Una volta inviato il modulo, questo verrà spedito all’INPS entro 10 giorni lavorativi. L’INPS provvederà nei 5 giorni successivi a ultimare la verifica dei dati, confrontandoli con quelli presenti nei propri archivi e in quelli degli enti affini.

In caso di esito positivo, sarà inviata una mail o un sms al diretto interessato, per confermargli il risultato e la pronta erogazione del beneficio. Questo sarà accreditato sulla Card ufficiale del reddito di cittadinanza, emessa attualmente da Poste Italiane.


Fonte: psbprivacyesicurezza.it

Chiusura Estiva

Gli uffici di WPS Group rimarranno chiusi per le ferie estive dal 12 al 23 Agosto 2019

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.