Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.
LAST NEWS
Dati in cambio di soldi: il Garante privacy porta la questione in Europa. Sotto la lente dell’Autorità la app “Weople”Nexi: Nessun attacco hacker o fuga di informazioniPackaging alimentare, uno studio europeo: “Trovate sostanze pericolose, Ue stabilisca nuovi limiti”Gdpr: le prescrizioni del Garante per poter trattare categorie particolari di datiI dati anonimi non sono sufficienti a proteggere la privacy, risalire agli utenti è facilissimoFacebook, multa da 5 miliardi di dollari per violazione della privacyIsee precompilato: Garante, ok alla prima fase attuativaFirmato il nuovo contratto dei medici, era atteso da 10 anni: 200 euro di aumento medio mensileMarmellata con allergene: questi i lotti richiamati dai supermercati ConadGarante privacy: no spam ai possessori di carte fedeltàSicurezza informatica, il «Gdpr» fatica a decollare: sanzioni in ritardo e poche segnalazioniLa Commissione Europea ha aperto un’indagine nei confronti di Amazon per sospetta concorrenza slealePrivacy e dati sensibili. Ma i nostri sanitari conoscono la legge?WhatsApp e Telegram: privacy a rischio con l’invio di foto e file multimedialiIl responsabile HACCPUE, in Gazzetta Ufficiale la Guida sui requisiti per l’igiene dei mangimiGdpr: il Garante Privacy a supporto delle impreseOffice 365 bandito da alcune scuole tedesche: viola le norme sulla privacyIncidenti sul lavoro, nel bresciano muore operaio di 58 anni schiacciato da un macchinarioReddito di cittadinanza: Garante Privacy, ok a regole per accessi selettivi ai dati

Bonus cultura da 500 euro, solo il 61% dei diciottenni l’ha utilizzato

Solo il 61% dei ragazzi nati nel 1998, poco più di 351 mila diciottenni, ha richiesto il bonus da 500 euro messo a disposizione dal governo Renzi. Su 290 milioni stanziati ne sono avanzati circa 114; metà dei bonus prenotati, corrispondenti a 90 milioni di euro, devono ancora essere spesi. I 579 mila ragazzi che hanno raggiunto o che stanno per raggiungere la maggiore età non hanno sfruttato pienamente i 500 euro messi a disposizione per corsi (di teatro, lingua e musica), libri, concerti, cinema, danza, musei, eventi culturali. Il bonus non è andato come si sperava e non è certo che venga finanziato nuovamente nel 2018.

Ci sono ancora tre mesi per utilizzare le risorse messe a disposizione dal Governo, che per essere pienamente sfruttate dovrebbero procedere a ritmo di un milione di euro al giorno.

I ragazzi del ’99, contrariamente a quelli del ’98, possono acquistare anche musica in streaming e album digitali. Lo scorso anno si è puntato su cinema e libri rispettivamente per il 77 e 18%.

I nati nel 1999 potranno spendere il bonus di 500 euro entro il 31 dicembre 2018, ma la domanda deve essere fatta entro il 30 giugno dello stesso anno su 18 App, come accadde per il bonus cultura per i ragazzi nati nel 1998.

Secondo molte persone, l’iniziativa avrebbe riscosso poco successo per le difficoltà legate a Spid, l’attribuzione dell’identità digitale che i ragazzi devono chiedere rivolgendosi a uno dei gestori di identità accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale.


Fonte: wired.it

Chiusura Estiva

Gli uffici di WPS Group rimarranno chiusi per le ferie estive dal 12 al 23 Agosto 2019

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.