LAST NEWS
La sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’internoWi-Fi pubblico gratuito, il Garante chiede all’Agid più tutele per gli utentiTelemarketing aggressivo. Dal Garante privacy sanzione a Vodafone per 12 milioni 250 mila euroReferti on line accessibili ad altri pazienti, il Garante sanziona un policlinicoNuove ispezioni del Garante su fatturazione elettronica, data breach e food deliverySpid: ok del Garante privacy a nuove modalità per il rilascio dell’identità digitaleConcorsi pubblici, Garante: i dati dei partecipanti devono essere blindatiReferti online – Le domande più frequentiDpcm, Conte: I sindaci possono chiudere le piazze. Didattica in presenzaNuovo Dpcm di ottobre: mascherine all’aperto, divieto di ballo e limiti alle festeFascicolo Sanitario ElettronicoRaccomandate non consegnate, multa di 5 milioni a Poste Italiane da AntitrustFacebook, l’Irlanda blocca il trasferimento dei dati verso gli Usa: i rischi per il social senza un nuovo Privacy ShieldLo smart working accelera l’evoluzione digitale, il caso di Eni: così il palazzo di vetro lavora da casaCOVID-19: come comportarsi con i lavoratori in rientro dall’estero

Da privacy a shopping, rischi da speakerspeaker

Gli speaker da salotto come Amazon Echo e Google Home nascono per semplificare la vita, come una sorta di maggiordomi, ma rappresentano anche un rischio per chi se li mette in casa. Il pericolo più serio, spiegano gli esperti di sicurezza di Symantec in vista degli acquisti legati al Black Friday, è che un hacker nel prenda il controllo. Ma preoccupazioni ci sono anche per la privacy e per lo shopping online non voluto.

Come per tutti i dispositivi connessi a internet, osserva Symantec, c’è il rischio che hacker infettino lo speaker e ne prendano il controllo. Per questo occorre evitare di usare gli assistenti virtuali degli altoparlanti per ricordare password o dati relativi alla carta di credito. Così come va evitato di collegare lo speaker alla chiave elettronica di casa: un ladro dietro la porta potrebbe entrare semplicemente pronunciando “apri la porta”. Gli altoparlanti, e specialmente Echo di Amazon, sono pensati anche per velocizzare lo shopping online.

Ciò significa che chiunque sia in casa potrebbe fare un acquisto con un comando vocale. La cronaca ha già reso noti casi di bimbi che hanno comprato giocattoli chiedendoli all’assistente Alexa.

Per evitarlo si può disattivare la funzione shopping del dispositivo, impostare una password o fare in modo che lo speaker riconosca solo la voce del proprietario.

Uno dei timori più sentiti è quello relativo alla privacy, visto che lo speaker è costantemente in ascolto e registra quando gli si parla. Gli esperti consigliano di proteggere l’account collegato all’altoparlante con una password forte e l’autenticazione a due fattori (poiché chiunque riuscisse ad averne accesso potrebbe ascoltare quel che si dice in casa), e di cancellare di tanto in tanto le registrazioni.


Fonte: ansa.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37
ISO 9001 2015

Newsletter WPS

ico emailRimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein