LAST NEWS
“Informative privacy più chiare grazie alle icone? E’ possibile”Covid, il Garante della privacy: “No a passaporti vaccinali, serve una legge”Vaccinazione dei dipendenti: le FAQ del Garante privacy – Principi generali e focus sugli operatori sanitariDal Consiglio d’Europa le linee guida sul riconoscimento faccialeLavoro: Garante, no all’uso delle impronte digitali dei dipendenti se manca base normativaData breach sanitari, il Garante privacy sanziona tre struttureL’obbligo della nomina del coordinatore per la sicurezza nei cantieriDati Inail: gli infortuni sul lavoro nell’anno della pandemia“Se non ha l’età, i social possono attendere”. Lo spot del Garante privacy e di Telefono Azzurro per sensibilizzare i genitori“I tuoi dati sono un tesoro”: il video del Garante per raccontare cos’è la privacyTik Tok: dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante privacy dispone il blocco del socialMancata tracciabilità di 125 kg di prodotti alimentari, multa e denunciaSulla non responsabilità del DdL per un infortunioWhatsapp: Garante privacy, informativa agli utenti poco chiara. L’Autorità intenzionata ad intervenire anche in via d’urgenzaLa sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISSQuestura non rettifica i dati, il Garante privacy sanziona il Ministero dell’interno

Google, arrivato in Italia il Pixel 2 XL 

Arriva sugli scaffali il Pixel 2 XL, il nuovo smartphone targato Google che si pone come concorrente dell’iPhone e dei top di gamma di Samsung e Huawei. Il dispositivo, costruito da Lg, divide la critica soprattutto a causa dello schermo, visto sia come punto di forza che come tallone d’Achille.

Il display Oled da 6 pollici, che mostra tutta la sua qualità con i video in Hdr, è stato da più parti accusato di presentare colori “smorti”. L’aspetto è in realtà quello scelto da Google, che ha deciso di non eccedere con la saturazione come avviene sugli smartphone della concorrenza, puntando al contrario su una maggiore naturalezza. Le lamentele hanno tuttavia spinto la compagnia di Mountain View a rilasciare un aggiornamento software che consente all’utente di regolare i colori.

Lo schermo, però, ha lasciato perplessi soprattutto per il temuto effetto “burn in”: un problema, segnalato da alcuni, che interessa gli Oled, su cui restano “stampati” elementi di un’immagine visualizzata a lungo.

Il Pixel 2 XL ha sistema operativo Android 8.0 Oreo, processore Snapdragon 835 di Qualcomm, 4 GB di Ram e e 64 GB di memoria non espandibile. La fotocamera posteriore è da 12,2 megapixel, mentre quella frontale è da 8 megapixel. Lo smartphone ha altoparlanti stereo ma rinuncia alla presa da 3,5 mm per le cuffie, che vanno collegate con l’adattatore in dotazione. Il dispositivo ha un prezzo di listino di 989 euro.


Fonte: ansa.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein