LAST NEWS
Garante, no a misure locali Green Pass che violano privacy“Informative privacy più chiare grazie alle icone? E’ possibile”Covid, il Garante della privacy: “No a passaporti vaccinali, serve una legge”Vaccinazione dei dipendenti: le FAQ del Garante privacy – Principi generali e focus sugli operatori sanitariDal Consiglio d’Europa le linee guida sul riconoscimento faccialeLavoro: Garante, no all’uso delle impronte digitali dei dipendenti se manca base normativaData breach sanitari, il Garante privacy sanziona tre struttureL’obbligo della nomina del coordinatore per la sicurezza nei cantieriDati Inail: gli infortuni sul lavoro nell’anno della pandemia“Se non ha l’età, i social possono attendere”. Lo spot del Garante privacy e di Telefono Azzurro per sensibilizzare i genitori“I tuoi dati sono un tesoro”: il video del Garante per raccontare cos’è la privacyTik Tok: dopo il caso della bimba di Palermo, il Garante privacy dispone il blocco del socialMancata tracciabilità di 125 kg di prodotti alimentari, multa e denunciaSulla non responsabilità del DdL per un infortunioWhatsapp: Garante privacy, informativa agli utenti poco chiara. L’Autorità intenzionata ad intervenire anche in via d’urgenzaLa sicurezza nel campionamento di suoli con possibile presenza di amiantoFascicolo sanitario elettronico: nessuna scadenza per l’inserimento dei datiGarante privacy a un call center: tutelare la dignità dei lavoratoriTik Tok, a rischio la privacy dei minori: il Garante avvia il procedimento contro il social networkNorme igieniche e precauzioni per la ristorazione con servizio d’asporto e a domicilio: linee guida ISS

Telecamere antimaltrattamento nei nidi, la Regione Lombardia approva la legge: è la prima in Italia

Telecamere negli asili nido. Ora c’è la legge. La Lombardia è la prima regione d’Italia ad avere un progetto di legge che punta al “benessere e la tutela dei minori che frequentano nidi e micronidi” e favorisce l’installazione degli impianti. Il Consiglio regionale ha approvato il provvedimento con 57 voti favorevoli e 16 contrari.

“L’obiettivo – spiegano dalla giunta – è tutelare i nostri bambini prevenendo i maltrattamenti e favorendo, a tale scopo, l’installazione su base volontaria dei sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso”, ha spiegato l’assessore alla Famiglia Silvia Piani chiarendo anche che “i filmati registrati all’interno dei nidi e dei micronidi saranno resi disponibili esclusivamente all’autorità giudiziaria”.

Con il progetto di legge, presentato in aula dal consigliere Simona Tironi (FI), verranno assegnati in totale “600 mila euro per l’installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso (300 mila euro per il 2019 e 300 mila euro per il 2020) e 300 mila per la formazione degli operatori (150 mila sia nel 2018 che nel 2019)”, ha concluso l’assessore Piani.

A esprimere voto contrario è stato il Pd, insieme ai consiglieri Lombardi Civici europeisti (Niccoló Carretta non ha partecipato al voto) e al consigliere Michele Usuelli di + Europa che, in modo simbolico, ha cercato di ostacolare l’approvazione del provvedimento presentando 100 emendamenti a un testo di soli 7 articoli. Soltanto uno degli emendamenti è stato approvato dall’Aula, quello che coinvolge la Commissione consiliare per un parere sui criteri per l’erogazione dei finanziamenti.

Per Usuelli la prevenzione ai maltrattamenti non si combatte con le telecamere ma sarebbe invece “opportuno investire su test attitudinali per le insegnanti e gli operatori, per una valutazione dei tirocini e monitorando lo stato di stress degli educatori”. Dello stesso avviso anche i consiglieri dem, che hanno ottenuto l’approvazione di un ordine del giorno che sollecita lo stanziamento di risorse per la formazione del personale e prevenire lo stress lavorativo.

Contraria anche la consigliera comunale di Milano progressista Anita Pirovano: “Che oggi la regione abbia fatto una legge che, invece che investire sulle professioniste straordinarie che lavorano nei nidi, stanzi delle risorse per controllarle é l’ennesima riprova di quanto l’interesse dei bambini e delle famiglie per questi signori é uno slogan vano, smentito dai fatti, anzi in questo caso contraddetto. Perché una scuola sicura é una scuola in cui ‘si cura’ il presente e il futuro dei piu piccoli”.


Fonte: milano.repubblica.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37

Newsletter WPS

Rimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein