LAST NEWS
Spid: ok del Garante privacy a nuove modalità per il rilascio dell’identità digitaleConcorsi pubblici, Garante: i dati dei partecipanti devono essere blindatiReferti online – Le domande più frequentiDpcm, Conte: I sindaci possono chiudere le piazze. Didattica in presenzaNuovo Dpcm di ottobre: mascherine all’aperto, divieto di ballo e limiti alle festeFascicolo Sanitario ElettronicoRaccomandate non consegnate, multa di 5 milioni a Poste Italiane da AntitrustFacebook, l’Irlanda blocca il trasferimento dei dati verso gli Usa: i rischi per il social senza un nuovo Privacy ShieldLo smart working accelera l’evoluzione digitale, il caso di Eni: così il palazzo di vetro lavora da casaCOVID-19: come comportarsi con i lavoratori in rientro dall’esteroMinori in vacanza Garante privacy a media: evitare dannose esposizioniSicurezza sul lavoro e diritti al cinema: a Torino la prima edizione del Job Film DaysCoronavirus, le linee guida del Mit: dalla misurazione della febbre prima di salire sul scuolabus al distanziamentoIl rientro al lavoro dei soggetti fragiliGarante per la Privacy, Stanzione è il nuovo presidenteCoronavirus, al via allo Spallanzani la sperimentazione del vaccino italianoCOVID-19: gestione del rischio e sfera di competenza del datore di lavoroInfortuni sul lavoro, ferito un operaio ArcelorMittalIl Bonus vacanze arriva via app: richieste dal 1° luglio, ecco come ottenerloScuola: Privacy, pubblicazione voti online è invasiva Ammissione non sull’albo ma in piattaforme che evitino rischi

Privacy e sicurezza, la Germania vieta gli smartwatch per bambinismartwatch

Strumenti di spionaggio che violano profondamente la privacy. Ecco il verdetto dell’autorità per la regolamentazione tedesca (la Bundesnetzagentur, l’Agcom tedesca) che ha vietato in Germania la vendita di smartwatch destinati ai bambini, descrivendoli come spie.

Il regolatore delle telecomunicazioni della Federal Network Agency tedesco ha inoltre consigliato ai genitori che avevano acquistato tali orologi (pure) a distruggerli.

In una dichiarazione, l’agenzia ha detto che aveva già preso provvedimenti contro diverse aziende che vendono tali orologi.

Commercializzati per bambini dai 5 ai 12 anni, i dispositivi offrono in genere diverse funzioni molto simili ad un comune smartphone. La maggior parte sono dotati di una carta SIM, hanno una funzione di telefonia limitata e sono configurati e controllati (dai genitori) tramite un’app.

Il mese scorso, l’European Consumer Organisation (BEUC) aveva avvertito che questi particolari smartwatch, insieme ai giocattoli intelligenti contenenti microfoni, fotocamere e dispositivi GPS mettono a repentaglio la privacy e la sicurezza fisica dei bambini.

A seguito del rapporto, il direttore generale della BEUC, Monique Goyens, ha chiesto ai regolatori europei di agire immediatamente.

A ottobre, il Consiglio norvegese del consumatore (NCC) ha riferito che “alcuni orologi per bambini, presentavano difetti come la trasmissione e la memorizzazione di dati senza crittografia”.

Significava che gli estranei, utilizzando le tecniche di hacking di base, potevano rintracciare i bambini mentre si muovevano o far sembrare che un bambino si trovasse in una posizione completamente diversa.

Non è chiaro se la decisione tedesca di vietare tali dispositivi è basata su questioni di privacy ad essi associate o sui più ampi difetti di sicurezza che sono stati scoperti da NCC e altri.

Intanto, questo divieto, invia un forte segnale ai produttori, anche se, tutte le aziende interessate hanno dichiarato di aver già risolto i problemi di sicurezza.

C’è da fidarsi?


Fonte: key4biz.it

WIDGET-WPSACADEMY

WIDGET-SPOTTV

WPS Group è certificata ISO 9001:2015

Quality Management System
EA 35A & 37
ISO 9001 2015

Newsletter WPS

ico emailRimani aggiornato per non perdere novità e promozioni!

RICORDATI …

“Follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi”

Albert Einstein